logo segugio.it
Chiama gratis 800 999 555

RC AUTO IN REGOLA? NON SARÀ PIÙ IL TAGLIANDO A DIRLO

NUOVI CONTROLLI GRAZIE A OCCHI ELETTRONICI E BANCHE DATI

RC AUTO IN REGOLA? NON SARÀ PIÙ IL TAGLIANDO A DIRLO RC AUTO IN REGOLA? NON SARÀ PIÙ IL TAGLIANDO A DIRLO

Il 18 ottobre è passato da poco più di una settimana… in quel giorno il mondo dell'RC Auto è cambiato per sempre. Cosa è successo? L'esposizione del contrassegno RC Auto sul parabrezza non è più obbligatorio.

Di questa novità ti abbiamo già parlato in passato ma oggi vogliamo fornirti un approfondimento ulteriore. Se ti sei chiesto a cosa serve questo provvedimento o quali siano le nuove modalità di controllo della polizza assicurativa, ecco le risposte… Leggi tutto »

AUTO: ADDIO AL CARTACEO ANCHE PER IL CERTIFICATO DI PROPRIETÀ

AUTO: ADDIO AL CARTACEO ANCHE PER IL CERTIFICATO DI PROPRIETÀ

Continua la fase di digitalizzazione dei documenti relativa al settore dei veicoli a motore.

Dal 5 ottobre anche il tradizionale certificato di proprietà su carta (CdP), necessario per vendere o rottamare ogni mezzo, è stato sostituito dal nuovo attestato online che sarà conservato negli archivi informatici del PRA, Pubblico Registro Automobilistico.

L'informatizzazione sarà gestita dall'ACI ma fino a febbraio 2016 ci sarà una fase transitoria per l'adeguamento delle pratiche… Leggi tutto »

NUOVO SPOT TV: SEGUGIO METTE D'ACCORDO ANCHE MOGLI E MARITI!

NUOVO SPOT TV: SEGUGIO METTE D'ACCORDO ANCHE MOGLI E MARITI!

È in onda il secondo spot TV del 2015. Il nostro Segugio torna ai microfoni della sua radio per dare nuovi consigli e rispondere alle domande degli automobilisti più attenti al risparmio.

Questa volta scopriremo che Segugio ha una nuova soluzione, non solo per ridurre il costo della polizza RC Auto e RC Moto, ma anche per appianare le divergenze tra moglie e marito! Le risate non mancheranno… Scopri di più »

MUTUI CASA: È BOOM DI RICHIESTE A TASSO FISSO

MUTUI CASA: È BOOM DI RICHIESTE A TASSO FISSO

La situazione favorevole dei tassi ai minimi storici e lo Spread delle banche in ribasso hanno consentito a tanti italiani di ottenere mutui più convenienti per l'acquisto della prima casa e addirittura di migliorare le condizioni di un mutuo già stipulato grazie alla Surroga.

Dagli ultimi dati del nostro Osservatorio mutui, scopriamo che il 62,4% delle richieste riguardano un finanziamento a tasso fisso, una percentuale davvero ampia.
Se guardiamo, poi, i dati sulle erogazioni la percentuale si attesta addirittura al 74,5%Leggi tutto »

A cura di: Redazione