logo segugio.it
Chiama gratis 800 999 555

Balzano le richieste online di mutui nelle zone del Coronavirus

11/03/2020
Il Sole 24 Ore.com

L'Euribor (l'indice dei mutui a tasso variabile) è sceso per la prima volta sotto la soglia di -0,51%. Gli indici Eurirs (utilizzati invece per le rate dei mutui a tasso fisso) continuano giorno dopo giorno a calare e si stanno avvicinando ai minimi storici toccati, per qualche settimana prima poi di rialzarsi rapidamente, ad agosto 2019. Ormai anche gli Eurirs di lunga durata sono prossimi allo zero. La conseguenza è che oggi le migliori offerte per un mutuo a tasso fisso partono da 0,50% sui 20 anni e da 0,70% sui 30 anni. E sono molto vicine già in partenza a quelle a tasso variabile. Gli italiani non sembrano indifferenti ai movimenti dei tassi interbancari che poi impattano sul calcolo del tasso finale di un mutuo. Tanto che le richieste online, tanto di nuovi mutui quanto di surroghe, nei primi due mesi dell'anno - incluso febbraio quando di fatto è partito il conteggio dei contagi del coronavirus anche in Italia - stanno crescendo. Stando agli ultimi dati rilevati da MutuiOnline.it: il Centro cresce ad un ritmo del 10% oltre la media nazionale. E il Nord Italia, per quanto più coinvolto dal Coronavirus, cresce del 4% sopra la media nazionale. Il Sud del Paese e le Isole mostrano una crescita, ma ad un ritmo inferiore alla media nazionale (e quindi con un differenziale negativo rispetto ad essa).

Prodotto: Mutui

Fonte: Il Sole 24 Ore.com

Parole chiave

mutui tassi anedda coronavirus mutuionline.it

Articoli correlati