VOLI HOTEL MUTUI PRESTITI CONTI E FONDI ADSL LUCE GAS ASSICURAZIONI
logo segugio.it

LA SOCIETÀ
Chi è Segugio.it Condizioni di Utilizzo Opinioni degli Utenti Informativa Privacy News Segugio.it Newsletter Segugio.it Rassegna Stampa Segugio.it Normativa Spot TV Segugio
IL SERVIZIO
Preventivi Assicurazioni Mutui On Line Confronto Conti Prestiti On Line Confronto Tariffe Offerte Viaggi
Rassegna stampa Segugio

Fisso vs variabile

L'Economia/Corriere della Sera

Chi sta per avviare un mutuo, nell'uovo di Pasqua trova una sorpresa che nel tempo vale migliaia di euro: i tassi fissi tornati ai minimi e la possibilità di indebitarsi per 20 anni attorno all'1,5%. Si può indicare il nome di chi ha fatto questo regalo inattesso: è un banchiere italiano, si chiama Mario Draghi e lavora a Francoforte. La scelta della Bce di mantenere una politica accomodante sul costo del denaro infatti ha fatto crollare le quotazione dell'Eurirs: i valori del tasso ventennale sono scesi di mezzo punto in sei mesi e hanno quasi del tutto assorbito l'aumento degli spread praticato l'estate scorsa dalla maggior parte delle banche. "Tutte le banche- spiega Roberto Anedda, Direttore Marketing di MutuiOnline.it- spingono i clienti sul tasso fisso e alcune hanno ridotto gli spread sull'Eurirs, una scelta che però non hanno fatto le due maggiori aziende di credito italiane che a suo tempo guidarono la discesa dei tassi di tutto il mercato e sono state la scorsa estate tra le prime ad aumentare i loro spread".

(Fonte: L'Economia/Corriere della Sera - 23/04/2019)
Prodotti: Mutui
Apri in Pdf
Stampa Segnala via email Apri pdf
ARTICOLI CORRELATI:
Sulle ali del bonus mutui pubblicato il 4 maggio 2019
Acquistare o vivere in affitto pubblicato il 9 maggio 2019
Mutui, il fisso vince pubblicato il 13 maggio 2019
Sconti, promozioni e rate gratis pubblicato il 20 maggio 2019
Pianeta mutui. Ecco come orientarsi pubblicato il 22 maggio 2019