Logo Segugio
Chiama gratis 800 999 555

Guadagnare parcheggiando

25/01/2020
Milano Finanza

ConfrontaConti.it (Gruppo MutuiOnline) ha eleborato per Milano Finanza un'analisi tra i prodotti oggi in offerta. Maria Cristina Pintor, responsabile partnership del Gruppo, sottolinea che «il 2019, complice l'annunciata fine del Qe, sarebbe dovuto essere l'anno di crescita importante dei conti deposito, poichè essi avrebbero potuto rappresentare per le banche una fonte di approviggionamento di liquidità sostitutiva; questa tendenza si è in effetti manifestata nella prima parte dell'anno, durante la quale diverse banche sono intervenute sui propri prodotti innalzando, anche se in misura contenuta, il tasso lordo di remunerazione». Tuttavia, nel corso dello stesso anno, le dichiarazioni di Mario Draghi e la continuità di vision da parte di Christine Lagarde sulla possibilità di ricorso al Qe finchè sarà necessario hanno portato a una inversione di marcia, con le banche che hanno rivisto al ribasso i tassi di remunerazione, riportandoli alla situazione della fine del 2018. «Nonostante questo», continua Pintor, «il conto deposito resta uno degli strumenti di investimento più sicuri e continua ad avere un rendimento positivo rispetto ai Bot. Nell'ottica di realizzare una scelta consapevole su come gestire i risparmi, riuscendo anche ad avere un guadagno nel tempo, è importante approfondire le diverse possibilità che le banche offrono ai risparmiatori».

Prodotto: conti

Fonte: Milano Finanza

Parole chiave

conti deposito tasso pintor vincolo

Articoli correlati